L’era multipolare: competizione o cooperazione?

€16.00

L’era multipolare:
competizione o cooperazione?

A cura di Gabriele Germani

ISBN 978-88-8292-568-0 • 274 pagine


Questo è un volume complesso già nella definizione del tema affrontato.
Ho scelto di dar voce a personalità, militanti e studiosi di formazione e idee diversi, ponendo l’accento su questa coralità. Il mondo multipolare richiederà apertura, dialogo e capacità di confronto. Non possiamo pensare alla costruzione di uno spazio politico socialista in Italia, in Europa e nel mondo che sia privo di queste caratteristiche, ancor di più in questo frangente storico. Militanti di formazione socialista o comunista, studiosi di area critica e teoria della complessità hanno contribuito a dare un quadro ampio.
Ho voluto rimarcare come il multipolarismo non sia da interpretare solo come processo di affermazione di una potenza, della Cina o dei BRICS, ma come momento dialettico plurale in cui anche gli Stati Uniti, l’Unione Europa (o i suoi membri singolarmente), la Turchia, l’Iran o la Nigeria avranno molto da dire.
La nuova fase si delinea come unica rispetto alle precedenti in quanto a potenziale tecnologico, economico e demografico. Si tratta di un nuovo equilibrio che non può essere paragonato al Congresso di Vienna o all’ascesa tedesca di fine Ottocento.

Il testo è strutturato in tre parti:

  • Una prima introduttiva che funge da cornice teorica in cui si è dato spazio ad argomenti di carattere storico-tecnico;

  • Una seconda in cui ci si è dedicati ai singoli Stati o ad argomenti più specifici, ma strettamente collegati alla politica estera;

  • Una terza che raccoglie contributi di opinione, estratti più brevi e testi provenienti da altri seminari e webinar, scelti per l’alto valore teorico.

    Gabriele Germani