“Apparirà allora che il mondo possiede

da tempo il sogno di una cosa di cui

deve soltanto possedere la coscienza

per possederla realmente”.

Karl Marx

Marx-Engels

Opere Complete

XXVI

 

ISBN: 978-88-8292-490-4

Pagine: 726 – Prezzo: € 65,00

Scritti etno-antropologici, a cura di Ferdinando Vidoni e Stefano Bracaletti.

 

 

Il volume XXVI delle Opere complete di Marx ed Engels fornisce anzitutto la traduzione integrale dei cosiddetti «Quaderni etno-antropologici» (1879-1882) di Marx, ovvero dei corposi quaderni di estratti con citazioni, riassunti, commenti da opere di Lewis H. Morgan, John Phear, Henry Sumner Maine e John Lubbock, che offrivano, su uno sfondo evoluzionistico, preziosi elementi di collegamento e di confronto con il suo «materialismo storico», permettendogli di considerare la società e la storia in modo più ampio e più articolato.

 Ai quaderni di estratti etno-antropologici marxiani seguono nel volume i tre manoscritti in cui sono confluite le analoghe ricerche storico-etnologiche svolte da Engels nel 1881-1882: «Sulla protostoria dei Germani», «L’epoca francone» e «La marca» (titolo redazionale: Storia e lingua dei Germani). In essi Engels, utilizzando ampi materiali, si concentra sulle vicissitudini della proprietà fondiaria, da quando, presso i primi Germani, era proprietà comune del popolo, a quando subentra la proprietà di ciascun paese, poi dissolta in piccole comunità di villaggio, mentre si riduce il ruolo dei legami di parentela.

 Chiude il volume la famosa opera di Engels su L’origine della famiglia, della proprietà privata e dello Stato (1884), in cui egli sintetizza e chiarifica una buona parte della trattazione di argomento etno-antropologico avviata dallo stesso Marx, alla quale può ora aggiungere anche alcuni nuovi dati desunti da ulteriori pubblicazioni.

Edizioni

la città del sole

Vico Giuseppe Maffei, 4 – Napoli

redazione@lacittadelsole.net

P.IVA 01948980766